La Bifora - dal 1970
Lo Stile della Tradizione

   CHI SIAMO

Oggi, nell'epoca del vintage e dell'ecologia, può sembrare scontato che qualcuno decida di raccogliere mobili ed oggetti antichi e che, per riportarli a nuova vita, impieghi tecniche tradizionali di restauro e usi patine e pigmenti esclusivamente naturali … ma nel 1970 non lo era affatto. In quell'anno a Malé, ridente capoluogo della Val di Sole in Trentino, nei fondi e nelle cantine di casa Binelli veniva aperta da Anna Giacomini (storico dell'arte) e Dario Binelli (collezionista) La Bifora, una bottega antiquaria che, precorrendo i tempi, guardava con interesse agli oggetti della tradizione popolare e ai mobili dipinti delle valli alpine.

L'ambiente suggestivo, costituito da un susseguirsi di spazi con soffitti a volta, si presentava come un contenitore ideale per i manufatti che l'antica e raffinata cultura del legno trentina e altoatesina ha prodotto nei secoli passati.

Comò rustici, sedie intagliate, armadi dipinti, cassapanche, in quegli anni ignorati dal mercato antiquario, vennero fin da subito apprezzati da una clientela colta e raffinata capace di coglierne il potenziale decorativo e il valore etico.

L'arte povera delle valli divenne materia di una ricerca capillare, nella quale anche gli oggetti d'uso più semplici venivano valorizzati per il disegno, l'originalità e il pregio culturale.

Riscoperti e restaurati entravano a far parte di interni allestiti con un occhio rivolto alla storia ed uno alla funzionalità, per dare vita a spazi abitativi nei quali il calore ed il profumo del maso e della stube si riproponessero autenticamente veri anche per l'uomo contemporaneo.

Ancora oggi Dario Binelli prosegue quella ricerca. Dai mobili dipinti e dagli oggetti della tradizione popolare trentina l'attività di raccolta si è estesa a tutto ciò che ha il legno antico come elemento centrale, dalle porte ai soffitti, dai pavimenti alle boiseries.

La Bifora ha creato ambienti carichi dell'antica atmosfera della stube ove, nei masi valligiani, la famiglia si riuniva per lavorare, mangiare, bere e discutere intorno alle policrome stufe di maiolica.

SCOPRI DI PIU'...